Definire il futuro dell’energia in Europa: pulita, intelligente e rinnovabile

Cambia la lingua
Pagina Ultima modifica 12/12/2017
3 min read
Ogni anno l’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) pubblica «Segnali», proponendo un’istantanea dei temi d’interesse per il dibattito ambientale e il pubblico. «Segnali 2017» è dedicato all’energia.

(c) Dimitri Anikin / Flickr

(c) Dimitri Anikin / Flickr

La nostra qualità di vita dipende, fra l’altro, da un affidabile approvvigionamento energetico ad un prezzo accessibile. Per ottenere la maggior parte dell’energia necessaria, utilizziamo tuttora combustibili fossili, con conseguenze che hanno un effetto, in un modo o nell’altro, su tutti noi, quali il rilascio di inquinanti atmosferici dannosi per la salute e di gas a effetto serra che contribuiscono al cambiamento climatico. Siamo arrivati al momento di prendere una decisone d’importanza cruciale: da una parte vi sono gli effetti negativi delle nostre attuali scelte in materia di energia, dall’altra le opportunità offerte dalle fonti di energia pulita. «Segnali 2017» esamina la transizione dell’Europa verso un’energia pulita, intelligente e rinnovabile.

Articoli


  • Ti piace «Segnali 2017»? Aiutaci a migliorare il nostro lavoro fornendci il tuo riscontro per mezzo di questa breve indagine



Scopri le edizioni precedenti

 

Title: Segnali 2017 – Definire il futuro dell’energia in Europa: pulita, intelligente e rinnovabile

Linguistic version

Media/Volume

Catalogue number

ISSN

DOI

IT

HTML/Volume_01

    TH-AP-17-001-IT-Q  

     2443-7557     

     10.2800/565338     

Contenuto correlato

Novità e articoli

Related infographics

Pubblicazioni correlate

Temporal coverage

archiviato sotto:
Agenzia europea dell'ambiente (AEA)
Kongens Nytorv 6
1050 Copenaghen K
Danimarca
Telefono: +45 3336 7100