prossimo
precedente
voci

Strumenti politici

Di fronte alle crescenti minacce poste dall’eccessivo sfruttamento delle risorse marine, dall’inquinamento e dal cambiamento climatico, è necessario intraprendere azioni urgenti per riportare i mari europei a buone condizioni. Secondo la relazione dell’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) sugli ecosistemi marini europei, pubblicata oggi, stiamo esaurendo il tempo a disposizione per invertire decenni di incuria e uso improprio.

In base alla valutazione della qualità delle acque di balneazione europee di quest'anno pubblicata oggi, la loro qualità resta elevata. Quasi l'85 % dei siti balneari monitorati in tutta Europa nel 2019 soddisfa gli standard di qualità più elevati e rigorosi dell'Unione europea e può fregiarsi della qualifica di "eccellente".

Secondo il rapporto sull’inquinamento acustico ambientale, pubblicata oggi dall’Agenzia europea dell’ambiente (AEA), almeno una persona su cinque in Europa è esposta a livelli di rumore considerati nocivi per la salute. Le proiezioni per gli anni a venire indicano un aumento di questa cifra.

Sfoglia il catalogo

Azioni del documento