Strumenti personali

prossimo
precedente
voci

Vai ai contenuti | Vai alla navigazione

Sound and independent information
on the environment

Tu sei qui: Home / Temi / Ambiente urbano / Contesto politico

Contesto politico

Lo sviluppo urbano sostenibile ha un ruolo di spicco nelle politiche dell'Unione europea sull'ambiente, sullo sviluppo regionale, sulla salute e sui trasporti. La legislazione, tra cui le direttive sulla qualità dell'aria ambiente e sul rumore ambientale, si occupa anche delle città. Con le sue politiche, l'Unione europea intende rafforzare le responsabilità delle città sulla base del principio di sussidiarietà, che prevede che i problemi siano trattate al livello competente più basso. Il livello locale e quello europeo però sono sempre più intrecciati, come anche le questioni ambientali, sociali ed economiche. La futura politica urbana dell'Europa deve trovare il modo di attuare una gestione più integrata ed efficace tra i vari livelli politici.

A seguito del processo avviato dal Libro verde sull'ambiente urbano (1990), l'Unione europea ha adottato la strategia tematica sull'ambiente urbano nel 2006. Questa persegue una migliore attuazione delle politiche ambientali e della legislazione comunitaria esistente a livello locale attraverso lo scambio di esperienze e buone prassi tra le autorità locali europee. Comprende inoltre un orientamento sulla gestione ambientale integrata e sulla pianificazione dei trasporti urbani sostenibili.

Ulteriori misure sono associate all'attuazione delle direttive comunitarie sulla qualità dell'aria ambiente e sul rumore ambientale. Il Libro verde verso una nuova cultura della mobilità urbana (2007) apre un dibattito su una nuova cultura dei trasporti urbani focalizzata su uno sforzo congiunto per rendere le città più verdi e meno inquinate, nonché sicure e più accessibili per tutti i cittadini.

La politica regionale dell'Unione europea è un motore importante per l'ambiente urbano. La comunicazione La politica di coesione e le città: il contributo delle città e degli agglomerati urbani alla crescita e all'occupazione all'interno delle regioni ha lo scopo di aiutare le autorità nazionali, regionali e cittadine nella preparazione della nuova serie di programmi per la politica di coesione.

Gli Stati membri dell'Unione europea hanno evidenziato l'importanza territoriale della politica urbana per l'Europa al momento dell'adozione dell'agenda territoriale dell'Unione europea e della Carta di Lipsia per le città europee sostenibili durante la loro riunione ministeriale informale tenutasi a Lipsia nel 2007. Si sono accordati per continuare a lavorare sotto le presidenze e hanno sviluppato un piano di attuazione.

Numerose autorità locali hanno sviluppato le loro strategie e piani d'azione secondo i progetti locali dell'Agenda 21. La Carta di Aalborg è una delle più famose dichiarazioni politiche per lo sviluppo sostenibile locale, firmata da più di 2 500 autorità locali e regionali. La Campagna "Città sostenibili" intende aiutare i governi locali in tutta Europa a imporre la tendenza dominante della sostenibilità come prassi migliore.

Geographic coverage

Azioni del documento

Commenti

Abbonamenti
Registrati per ricevere le nostre relazioni (in formato cartaceo e/o elettronico) e la nostra newsletter elettronica trimestrale.
Seguiteci
 
 
 
 
 
Agenzia europea dell'ambiente (AEA)
Kongens Nytorv 6
1050 Copenaghen K
Danimarca
Telefono: +45 3336 7100