Scenari e studi di prospettiva – attività dell'AEA

Cambia la lingua
Pagina Ultima modifica 03/06/2016 03:32
L'AEA valuta le prospettive a lungo termine per l'ambiente in Europa e le conseguenze delle scelte politiche chiave, usando vari approcci metodologici. Lo scopo consiste nell'aggiungere valore alle attuali discussioni politiche, producendo informazioni in maniera coerente con una prospettiva più ampia e a più lungo termine, e nell'aiutare ad organizzare i sistemi informativi ambientali europei per includere le informazioni sulle tendenze future. L'AEA contribuisce anche con le sue conoscenze e competenze alle valutazioni basate sugli scenari a livello paneuropeo e globale, come la valutazione degli ecosistemi del millennio o gli scenari GEO-4 dell'UNEP.

 

Le attività legate agli scenari dell'AEA contribuiscono alla prospettiva a lungo termine della relazione europea sullo "stato dell'ambiente" che viene pubblicata ogni cinque anni. Nel 2005 sono state pubblicate la relazione L'ambiente europeo – stato e previsioni e la relazione complementare Previsioni per l'ambiente europeo, che trattano in modo integrato una serie di problematiche ambientali e i loro fattori trainanti comuni ed evidenziano le prospettive per l'ambiente in Europa fino al 2030 e oltre. Una pubblicazione analoga è in programma per il 2010.

Le previsioni sono anche una componente dei processi di valutazione regolare, per esempio dei processi di rendicontazione degli indicatori e delle emissioni di gas a effetto serra dell'AEA. Gli studi di previsione e gli indicatori vengono analizzati regolarmente. La revisione dei modelli quantitativi è un'altra prassi frequente.

PRELUDE (PRospective Environmental analysis of Land Use Development in Europe) utilizza un mix innovativo di illustrazioni, testi e modelli all'avanguardia per simulare cinque scenari ambientali contrastanti del futuro per un'Europa soggetta a modelli mutevoli di sfruttamento del suolo, cambiamento climatico, agricoltura e demografia. Una nuova area per le valutazioni basate sugli scenari è l'analisi dei servizi ecosistemici.

L'AEA è impegnata anche in processi legati a scenari a livello paneuropeo e internazionale. The pan-European environment: glimpses into an uncertain future esamina i fattori trainanti chiave e le incertezze dei futuri cambiamenti ambientali per la regione paneuropea. L'AEA ha contribuito anche alla relazione Previsione ambientale globale 4 dell'UNEP e alla valutazione degli ecosistemi del millennio.

Favorisce inoltre il rafforzamento delle capacità per lo sviluppo di scenari nei suoi paesi membri con regolari programmi d'informazione e formazione.

 

Geographic coverage

Austria, Belgium, Bulgaria, Croatia, Cyprus, Czech Republic, Denmark, Estonia, Finland, France, Germany, Greece, Hungary, Iceland, Ireland, Italy, Latvia, Liechtenstein, Lithuania, Luxembourg, Malta, Netherlands, Norway, Poland, Portugal, Romania, Slovakia, Slovenia, Spain, Sweden, Switzerland, Turkey, United Kingdom
Azioni del documento
Agenzia europea dell'ambiente (AEA)
Kongens Nytorv 6
1050 Copenaghen K
Danimarca
Telefono: +45 3336 7100