Strumenti personali

Notifiche
Ricevi le notifiche sui nuovi rapporti e prodotti. Frequenza: 3-4 e-mail al mese.
Abbonamenti
Registrati per ricevere le nostre relazioni (in formato cartaceo e/o elettronico) e la nostra newsletter elettronica trimestrale.
Seguiteci
Twitter icon Twitter
Icona Facebook Facebook
Icona YouTube Canale YouTube
RSS logo RSS Feeds
Maggiori informazioni

Write to us Write to us

For the public:


For media and journalists:

Contact EEA staff
Contact the web team
FAQ

Call us Call us

Reception:

Phone: (+45) 33 36 71 00
Fax: (+45) 33 36 71 99


prossimo
precedente
voci

Vai ai contenuti | Vai alla navigazione

Sound and independent information
on the environment

Tu sei qui: Home / Temi / Inquinamento acustico / Contesto politico

Contesto politico

Cambia la lingua
Dal 2002, una direttiva generale sul rumore ambientale offre la base comune per affrontare il problema del rumore in tutta l'Unione europea. Il suo scopo principale consiste nell'evitare, prevenire o ridurre gli effetti nocivi dell'esposizione al rumore.

Le emissioni di rumore da veicoli e macchinari sono disciplinate nell'Unione europea da decenni. Fu però solo negli anni Novanta che si iniziò a sviluppare la regolamentazione in materia di esposizione umana al rumore. Il 6° programma d''azione per l'ambiente della Comunità europea 2002-2012 ha l'intento di "...ridurre sensibilmente il numero di persone costantemente soggette a livelli medi di inquinamento acustico di lunga durata, in particolare il rumore del traffico terrestre, che, secondo studi scientifici, provocano danni alla salute umana...".

Nello stesso anno è stata adottata la direttiva sul rumore ambientale, che forniva una base comune per trattare l'inquinamento acustico a livello di Unione europea. Gli Stati membri devono individuare li punti cruciali in cui il rumore sarà mappato e per i quali si dovranno attuare piani d'azione. I paesi devono inoltre informare l'opinione pubblica e la Commissione in merito a queste attività. I punti cruciali in cui si devono eseguire la mappatura del rumore e la pianificazione delle azioni si trovano attorno ai principali agglomerati e lungo le strade, le ferrovie e gli aeroporti principali.

L'esposizione al rumore è integrata anche in altre politiche comunitarie, come la strategia tematica sull'ambiente urbano, la politica comune dei trasporti e la strategia per lo sviluppo sostenibile.

Nel 2004 la Commissione ha pubblicato una panoramica di tutta la legislazione e gli standard europei rilevanti sulle emissioni di rumore.

Geographical coverage

[+] Show Map

Azioni del documento

Commenti

Registrati subito
Ricevi le notifiche sui nuovi rapporti e prodotti. Attualmente disponiamo di 33182 abbonati. Frequenza: 3-4 mail al mese.
Notifiche d'archivio
Seguiteci
 
 
 
 
 
Agenzia europea dell'ambiente (AEA)
Kongens Nytorv 6
1050 Copenaghen K
Danimarca
Telefono: +45 3336 7100