Strumenti personali

Notifiche
Ricevi le notifiche sui nuovi rapporti e prodotti. Frequenza: 3-4 e-mail al mese.
Abbonamenti
Registrati per ricevere le nostre relazioni (in formato cartaceo e/o elettronico) e la nostra newsletter elettronica trimestrale.
Seguiteci
Twitter icon Twitter
Icona Facebook Facebook
Icona YouTube Canale YouTube
RSS logo RSS Feeds
Maggiori informazioni

Write to us Write to us

For the public:


For media and journalists:

Contact EEA staff
Contact the web team
FAQ

Call us Call us

Reception:

Phone: (+45) 33 36 71 00
Fax: (+45) 33 36 71 99


prossimo
precedente
voci

Vai ai contenuti | Vai alla navigazione

Sound and independent information
on the environment

Tu sei qui: Home / Segnali – Benessere e ambiente / Segnali 2011 / Testimonianze / Profughi ambientali

Profughi ambientali

Cambia la lingua
Un livello superiore
  • I cambiamenti climatici stanno avendo serie ripercussioni sulla popolazione del Sundarbans. Situata alla foce del Gange nel Bangladesh e nel Bengala occidentale (India), quest'area fa parte del più grande delta del mondo. Sundarban significa "bella foresta" in bengalese in quanto la regione è coperta da foreste di mangrovie. Click to view full-size image… 388.9 KB
  • L'innalzamento del livello del mare, monsoni di minore durata ma più intensi, l'aumento delle ondate di marea e uragani più frequenti sono solo alcuni degli effetti dei cambiamenti climatici che minacciano la zona e i suoi abitanti. Click to view full-size image… 294.2 KB
  • Negli ultimi venti anni quattro isole sono scomparse nel mare, lasciando 6 000 persone senza casa. Click to view full-size image… 143.6 KB
  • Ruhul Khan ha perso tre case negli ultimi anni. Le sue case erano situate nella parte sinistra dell'immagine, in un'area attualmente coperta dall'acqua. Click to view full-size image… 415.1 KB
  • Basand Jana e la sua famiglia vivevano sull'isola di Lohachara prima che il livello del mare aumentasse. Su Lohachara svolgevano la loro attività agricola e ittica, tuttavia attualmente si sono ridotti a lavorare nelle aziende di altre persone. Click to view full-size image… 152.3 KB
  • Spesso non si riceve alcun aiuto dal governo, ma vengono intraprese iniziative a livello locale. Le persone hanno iniziato a costruire argini e recinzioni di bambù per proteggere i villaggi e i campi dal mare. Click to view full-size image… 500.2 KB
  • L'aumento del livello dei mari comporta l'infiltrazione di acqua salata nell'entroterra, compromettendo la fertilità del terreno. Alcuni residenti si sono adeguati usando i loro terreni agricoli per la piscicoltura. Altri stanno sperimentando specie di colture resistenti all'acqua salata. Click to view full-size image… 345.6 KB
  • La siccità è un altro problema cui gli abitanti del Sundarbans devono far fronte. Non solo l'acqua del mare danneggia i bacini idrici, ma i periodi senza pioggia sono più lunghi. Le persone devono percorrere distanze maggiori per raccogliere acqua potabile per la propria famiglia. Click to view full-size image… 135.9 KB
  • Se non si effettueranno rapidamente modifiche radicali, questi bambini potrebbero andare incontro a effetti dei cambiamenti climatici ancora peggiori quando cresceranno. Click to view full-size image… 214.2 KB
  • Aiutare le comunità povere ad adattarsi ai cambiamenti climatici è una responsabilità globale. Trasferendo le conoscenze e assistendole dal punto di vista finanziario, possiamo consentire alle persone di restare nelle proprie regioni e ridurre al minimo il numero futuro dei profughi ambientali. Click to view full-size image… 26.7 MB
  • In tutto il mondo le persone devono cercare di proteggersi dagli effetti dei cambiamenti climatici. Da dove arriverà l'acqua? Ci saranno nuove malattie? Come ci proteggeremo dalle condizioni meteorologiche estreme? Come la popolazione del Sundarbans, dobbiamo iniziare ad adattarci fin d'ora. Click to view full-size image… 83.0 KB

Contenuto correlato

Geographical coverage

[+] Show Map

Azioni del documento

Commenti

Registrati subito
Ricevi le notifiche sui nuovi rapporti e prodotti. Attualmente disponiamo di 33024 abbonati. Frequenza: 3-4 mail al mese.
Notifiche d'archivio
Seguiteci
 
 
 
 
 
Agenzia europea dell'ambiente (AEA)
Kongens Nytorv 6
1050 Copenaghen K
Danimarca
Telefono: +45 3336 7100